Noumea

Noumea

This post is part of a series called Itinerari
Show More Posts

Noumea, la capitale

Una città cosmopolita e di charme, dinamica e allo stesso tempo tranquilla, così Noumea appare agli occhi dei visitatori.
La “piccola Francia del Pacifico”, che ricorda lo stile glamour e vitale di Cannes, è all’altezza delle principali città europee in termini di design e avanguardia, pur conservando intatto il fascino delle case coloniali e i colori del mare del Sud.
Qui risiede la maggior parte della popolazione del Paese (100.000 abitanti).

Costruita su una penisola collinosa circondata di colline e abbracciata da un’immensa laguna rappresenta il polo economico principale del Paese e raggruppa tutte le comunità dell’arcipelago: melanesiana, europea, wallisiana, tahitiana, cinesi, indonesiana, vietnamita, giapponese, antigliese…

Noumea si estende per poco più di 15 km da Anse Vata, una delle più belle spiaggia della città, situata a sud, fino ai sobborghi settentrionali di Koutiou e Yahoue.
Il centro, che si sviluppa verso ovest lungo la Baie de la Moselle, dispone di un meraviglioso porto che offre riparo a navi da crociera, pescherecci e lussuosi yacht privati.

Numea in francese Nouméa, precedentemente Port-de-France; in corso Nomea; in canaco Numêea è la principale città nonché il capoluogo amministrativo del territorio francese della Nuova Caledonia. La città è situata su una penisola nella parte sud-occidentale della Grande Terre, l’isola principale e la più estesa dell’arcipelago.

È anche la più grande città francofona dell’Oceania. La popolazione ammonta a 91 386 abitanti che divengono 146 000 contando anche i sobborghi.

La maggioranza dei residenti sono cittadini europei, sia autoctoni (caldoches), sia cittadini della Francia metropolitana (zoreilles) che risiedono nel territorio per vari motivi. Vi è anche un’alta percentuale di canachi, polinesiani e asiatici (indonesiani, vietnamiti, cinesi). È quindi una città cosmopolita ma prevale la cultura europea, dove il francese è molto presente.

È la sede del Segretariato della comunità del Pacifico. Nel 1966, 1987 e 2011 è stata sede dei Giochi del Pacifico, una manifestazione multisportiva cui partecipano gli Stati del Pacifico Meridionale. Nel 1984 e nel 2000 è stata sede del Festival of Pacific Arts, una festa quadriennale che vede tutti i popoli dell’Oceania radunati per manifestazioni artistiche e sportive.

CULTURA

SPIAGGE

NATURA

NIGHTLIFE

MANIFESTAZIONI

BENESSERE

SPORT

SELFIEMAP

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *